Paratie

Nuvola di parole – Programma

Nuvola di parole – Programma

Paratie: che fare?

Non c’è bisogno di descrivere la situazione. Basti dire che nessuno oggi sa come sarà il cantiere quando si insedierà la nuova amministrazione.
Occorre perciò:

  • In primo luogo, ridefinire il progetto con SACAIM e la Regione, non prima di aver raccolto il consenso della città su una soluzione adeguata e globale per la sistemazione superficiale e l’arredo della passeggiata, limitando al minimo altre rischiose opere nel sottosuolo. Quindi, SI alla riqualificazione del Lungolago, NO a sconsiderate “avventure” sotterranee che compromettano ulteriormente la stabilità dell’area.
  • In secondo luogo, rinegoziare la quota di massimo invaso del lago. Era la soluzione più seria e più percorribile, ma si è preferito ridurre il lago di Como a bacino idrico, con beneficio esclusivo del Consorzio dell’Adda. Su questo disastroso progetto ci muoveremo con prudenza e competenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *